Tag

, , , , , , , , ,

Sarà in rotazione da domani Lago, il nuovo singolo di Giò Sada estratto dall’album di debutto Volando al contrario. Scritta da Giò con Matteo Palieri, è una canzone che nasce da un’amicizia profonda e la racconta. Gli accordi sono stati composti al piano da Matteo pensando all’amico durante X Factor 2015 (che Giò ha vinto), terminato il quale, l’ha regalata a Giò, che ha aggiunto il testo dedicandolo a sua volta a Matteo.

Lanciato dal singolo disco d’Oro Il rimpianto di te, Giò Sada ha pubblicato prima un EP di riepilogo della sua partecipazione al talent targato Sky, e successivamente è uscito appunto il primo album di inediti in collaborazione con la sua storica band, la BariSmoothSquad, intitolato Volando al contrario, da cui sono stati estratti la title track e Deserto.

AUDIO:

VIDEO:

TESTO:

Raschiando i fondi
contando i giorni
dietro di me

Sembrare forti anche quando gli occhi pesano
e tu sei l’unica occasione che ho di parlare
e tu sei l’unica occasione che ho di potermi far ascoltare

Mentre gli altri siedono
le mie gambe tremano ancora
perché non voglio cedere mai alla fragilità

È mattino che appari, abbi cura di me
oggi disegnala coi colori e le luci che hai scelto per lei
ecco che appare un’altra città attorno a noi
concentrandomi riesco a immaginarci lontano da qui

Con lo sguardo fisso e il respiro lento, fermo il tempo
in modo da potermi dedicare solo a te
e questa è l’ultima occasione che ho per amare
e questa è l’ultima occasione che ho per potermi far ascoltare

È mattino che appari, abbi cura di me
oggi disegnala coi colori e le luci che hai scelto per lei
ecco che appare un’altra città attorno a noi
concentrandi riesco a immaginarci lontano da qui

Ed io se rido nel vederti arrivare coperto dall’aura autunnale che indossi
sei come il freddo quando non vuole arrivare
è mattino che appari, abbi cura di me
oggi disegnala coi colori e le luci che hai scelto per lei
ecco che appare un’altra città attorno a noi
concentrandomi riesco a immaginarci lontano da qui

Advertisements