Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

L’estate è tornata (e chiede di te, come direbbe il Tiziano nazionale), e con essa tutte le hit che come ogni anno infiammano i già torridi mesi estivi.
Delle canzoni dominatrici di questa estate ne parleremo però prossimamente, oggi ci concentreremo sui 12 brani migliori che gli artisti partecipanti al Festival di Sanremo 2017 hanno rilasciato per questo periodo speciale.

Nota: I duetti (Raige/Luzi e Nesli/Paba) sono stati sciolti per l’occasione. Inoltre Al Bano e il già citato Raige non sono stati presi in considerazione perchè dai loro dischi non è stato estratto nessun brano per l’estate.
Partiamo dalla 12° posizione:

12. Clementino – La cosa più bella che ho
Il brano rilasciato più recentemente tra tutti (è arrivato alle radio solo venerdì). Il brano è presente nel disco in una versione diversa da quella diventata poi singolo, riarrangiata in modo da renderla più adatta all’estate.
Dopo un Sanremo passato in sordina, potrebbe ritrovare luce in radio con questo brano, che resta sicuramente più impresso a differenza di Ragazzi fuori.

11. Samuel – La statua della mia libertà

Il delicato tema dei migranti può essere raccontato anche attraverso un tormentone estivo. Ce lo dimostra Samuel che con La statua della mia libertà continua il suo momento d’oro. Il codice della bellezza, il disco uscito dopo la partecipazione a Sanremo, è tra i migliori dell’anno.

10. Alice Paba – Te lo leggo negli occhi

Brano easy pop senza grosse particolarità e pretese ma nonostante ciò molto appetibile per le radio e piacevole da ascoltare. Il disco uscito con Sanremo, Se fossi un angelo, è andato male, la partecipazione con Nesli anche peggio, ed è un peccato per Alice, la cui vocalità ben si presterebbe a progetti internazionali.

9. Fiorella Mannoia – Siamo ancora qui

Sicuramente non una pietra miliare nella sua discografia, ma comunque un buon brano pop adatto all’estate. Lo ascoltiamo tantissimo in radio e ciò dimostra che nonostante non si sia portata a casa il leoncino rampante come era invece ampiamente previsto, Fiorella ne è uscita alla grande.

8. Michele Bravi – Solo per un po’

Un altro nome che ha beneficiato tantissimo della partecipazione sanremese è Michele Bravi, che con Il diario degli errori ha convinto davvero tutti. Continua sulla scia di successo iniziata a febbraio con questa Solo per un po’, prodotta egregiamente.

7. Lodovica Comello – 50 shades of colours

È decisamente questo l’universo che appartiene a Lodovica Comello, quello del pop solare e scanzonato, proprio come lei. Avrebbe potuto giocarsi meglio la carta Sanremo con un brano del genere, è invece passata in sordina con Il cielo non mi basta. Sarà per la prossima.

6. Sergio Sylvestre – Turn it up

Sergione, il gigante buono del panorama musicale italiano cerca di conquistare l’estate con questa Turn it up, un brano davvero ben fatto e perfetto per le spiagge e per eventuali remix. La produzione è affidata a J-Ax e Fedez con lo zampino di niente meno che i Major Lazer (e si sente) per il progetto Tuborg Open. non è presente nel disco omonimo uscito con Sanremo.

5. Francesco Gabbani – Tra le granite e le granate

La genialità sempre al primo posto per il vincitore di Sanremo Francesco Gabbani, che inanella un altro grande successo (il più grande tra i brani estivi dei sanremesi), e basta ascoltare una sola volta Tra le granite e le granate per capire che non poteva essere altrimenti. Magellano, il disco uscito dopo il Festival è di ottima fattura e potrebbe regalargli ancora altre hit.

4. Bianca Atzei – Abbracciami perdonami gli sbagli

Dopo l’inaspettato successo di Ora esisti solo tu è arrivata Abbracciami perdonami gli sbagli, tipo di canzone inedito per la discografia di Bianca che però fatica a decollare nelle vendite. Sbagliatissimo non aver sfruttato il treno sanremese per far uscire l’album di cui, ad ora, non si hanno notizie.

 

3. Giusy Ferreri – Partiti adesso

Giungiamo al podio con la nostra amata Giuseppa Gaetana e la sua grande hit Partiti adesso.
Quando il brano venne inviato alle radio destò non poche perplessità, visto che venne messo in rotazione pochissimo tempo dopo Sanremo, come volessero cancellare totalmente la sua partecipazione, e ciò sarebbe anche comprensibile visto che è stata un disastro.

2. Chiara – Buio e luce

Era non esaltante questa per Chiara. Nessun posto è casa mia, sia singolo che album, non hanno dato soddisfazione alla talentuosa padovana, nonostante la grande qualità del progetto.
La gestione dei singoli è, anche stavolta difficile da comprendere, visto che Fermo immagine, l’unico brano estivo dell’album è stato rilasciato in primavera ed immediatamente archiviato per far spazio a Buio e luce, che seppur bellissima non è affatto adatta all’estate.

1. Paola Turci – La vita che ho deciso

Vincitrice morale del Festival è senza dubbio Paola Turci, che con Fatti bella per te è ritornata a splendere sotto i riflettori come anni fa. Il secondo cuore, nuovo album della Turci contiene al suo interno brani meravigliosi, tra questi troviamo La vita che ho deciso. Memorabile.

 

Annunci